Che aspetto ha il coniglio nano testa di leone?

Il coniglio nano testa di leone deve il suo nome alla presenza di una folta criniera di lunghi peli intorno al collo e sui fianchi simile alla criniera del leone. E’ presente in molti colori, il principale dei quali è il crema dorato. Ha le orecchie dritte, come i conigli nani ed è di taglia piccola pesa circa 1,8 chili.

A quale genere appartiene il coniglio nano testa di leone?
Il coniglio appartiene al genere Oryctolagus.

A quale famiglia appartiene?
Il coniglio appartiene alla famiglia dei Leporidi, dell’ordine dei Lagomorfi e non dei Roditori come molti ritengono; infatti i roditori possiedono due incisivi superiori, mentre i Lagomorfi (quindi i conigli) ne possiedono quattro.

Da dove proviene?
Il coniglio è originario dell’Europa del sud e del Nord Africa.

Quant’è la sua vita media?
Un coniglio cresciuto come animale domestico vive intorno ai cinque-otto anni, ma grazie ad una corretta alimentazione, alle vaccinazioni e ad un pizzico di fortuna la durata della vita si può allungare oltre i 10 anni.

Quanto pesa?
Dipende dalla razza, può pesare meno di un chilo se è un coniglio nano olandese oppure sopra gli otto chili se è un gigante fiammingo. Un coniglio nano testa di leone pesa circa 1,8 chili.

I conigli vivono in gruppo?
I conigli vivono in gruppi familiari composti da una decina di conigli, tra di loro vi è una organizzazione gerarchica in cui la femmina e il maschio dominanti sono al vertice della gerarchia.

I conigli segnano il territorio con l’urina come i gatti?
Sì, questo comportamento viene eliminato con la sterilizzazione.

Come vedono i conigli?
I conigli dato che svolgono il ruolo di prede all’interno della catena alimentare hanno un campo visivo molto sviluppato di circa 190 gradi per occhio, che permette di vedere in tutte le direzioni per avvistare ogni sorta di pericolo. Hanno una visione binoculare anteriormente, posteriormente e in alto.
Questo tipo di sviluppo ha compromesso lo sviluppo della messa a fuoco davanti al naso dove è presente un punto cieco, per cui il coniglio per mangiare il cibo si deve aiutare con il tatto fornito dalle labbra.

I conigli vedono al buio?
I conigli hanno una sensibilità alla luce otto volte superiore a quella umana.

Come vedono i colori?
Si pensa che riescano a distinguere il blu e il verde.

Il coniglio nano testa di leone può essere afferrato per le orecchie?
Assolutamente no, le orecchie del coniglio nano testa di leone (come quelle di  tutti i conigli) sono molto sensibili e vengono utilizzate per la termoregolazione dal momento che il coniglio è incapace di sudare. Inoltre, le orecchie manifestano segnali dello stato d’animo del coniglio come peraltro avviene per molti altri animali.

I denti del coniglio nano testa di leone crescono durante la vita?
Sì, tutti i denti del coniglio crescono di continuo, da qui l’importanza di una corretta alimentazione ricca di fibra che contribuisca all’usura continua dei denti evitando problematiche di malocclusioni.

Quanti denti ha?
Ha una dentatura di 28 denti. Da ogni lato della testa hanno due incisivi superiori e uno inferiore, hanno tre premolari superiori e due inferiori, e tre molari superiori e tre inferiori. Gli incisivi hanno la funzione di tagliare in pezzi della giusta lunghezza i fili d’erba afferrati dalle labbra. Tutti i denti del coniglio sono in crescita continua.

Quando maturano sessualmente le femmine e i maschi?
Le femmine maturano dopo circa cinque mesi, mentre i maschi dopo sei.

Quanto dura il periodo di gestazione?
Il periodo di gestazione dura circa 31 giorni.

Quanto dura lo svezzamento?
Lo svezzamento dura circa trenta giorni. Nei primi quindici giorni di vita si nutre solo di latte materno, dai venti ai trenta giorni oltre al latte materno comincia ad assaggiare sempre più fieno, erba, verdure fresche e pellet. Dopo trenta giorni il coniglietto è completamente svezzato.

E’ un animale prolifico?
Certamente, è un animale molto prolifico. Il coniglio nonostante le sue dimensioni può mettere alla luce fino a 12 piccoli conigliettini!!

Come si può distinguere un coniglio maschio da uno femmina?
Come per tutti i conigli, occorre osservare la posizione dei genitali. Infatti, i genitali maschili sono più distanti dall’orifizio anale, a differenza di quelli femminili che si trovano immediatamente prossimi all’orifizio anale.

Quante sono le dita delle zampe anteriori e di quelle posteriori?
Le dita delle zampe anteriori sono 5, quelle  posteriori sono 4.

Quanti cromosomi possiede?
Ha 42 cromosomi, ricordo che l’uomo ne ha 46. Il coniglio ha una coppia di cromosomi in meno rispetto all’uomo.

Il coniglio nano testa di leone va in letargo?
No, il coniglio non va in letargo.

Che odore ha il coniglio nano testa di leone?
Questo tipo di coniglio non emana un odore particolarmente forte.

Qual è il suo carattere?
Il coniglio ha un carattere dolce (morde raramente) e socievole. Già dopo pochi giorni inizia a prendere confidenza e facilmente si fa prendere.

E’ veloce?
Sì, è un animale molto veloce. E’ caratterizzato da uno scheletro molto leggero e un ottimo tono muscolare per sfuggire ai predatori.

E’ adatto come animale da compagnia per un bambino?
Il coniglio nano testa di leone è un animale piccolo e docile, perfetto per la compagnia,  ma non é adatto ai bambini  piccoli con maniere non troppo delicate.

Ha bisogno di vaccinazioni?
Sì, il coniglio ha bisogno di vaccinazioni regolari per mantenere sano il suo stato di salute.

Deve essere sterilizzato?
Sì, altrimenti può manifestare problemi di comportamento. Per esempio la tendenza istintiva di segnare il territorio con l’urina, il presentarsi  nella femmina periodi di nervosismo e possibili tumori all’utero.

Quanto dorme?
Il coniglio dorme circa 11 ore , pari al 47% della giornata. Ricordiamo che il gatto dorme circa 12 ore (il 50% del giorno), il furetto 14 ore (60% del giorno), l’uomo adulto dorme in media 8 ore (33% della giornata).

Cosa mangia?
Il coniglio è strettamente erbivoro, in natura si nutre di erba, foglie, fieno, germogli, fiori, cortecce e vari alimenti vegetali che trova nel territorio. L’alimentazione del coniglio deve essere ricca di fibra (fieno, erba e verdura) per evitare nell’animale problemi gastroenterici. La fibra alimentare ed una buona quantità di moto giornaliero stimolano la giusta digestione del coniglio nano. Erbe di campo e fieno sono gli alimenti ideali e forniscono al coniglio tutto ciò di cui necessita.

Ci sono alimenti che gli fanno male?
Sì, i carboidrati sono dannosi per la salute dei conigli perché consentono ad alcune pericolose tipologie di batteri di svilupparsi all’interno dell’intestino, occorre evitare perciò alimenti quali pane, dolciumi, biscotti, merendine, pasta, cereali, snack in commercio, cioccolato, latte. ecc. Inoltre la carenza di fibra arrecherebbe al coniglio patologie come la malocclusione dentale, blocchi gastrointestinali, enteriti, obesità o calcoli che porterebbero alla morte il coniglio. Evitare di dare insalata o verdura appena tirata fuori dal frigo.

E’ vero che i conigli non riescono a vomitare?
Sì, è una particolarità dei conigli.

Come deve essere la gabbia per un coniglio nano testa di leone?
La gabbia per un coniglio nano testa di leone deve essere abbastanza spaziosa ( almeno 100 x 60 x 60 cm)e deve avere un fondo morbido per non arrecare danno alle zampe del coniglio. La gabbia, inoltre, deve contenere una ciotola per il mangiare, un beverino,  il nido (“casetta” dove alloggia), una cassetta per i bisogni.

Dove collocare la gabbia?
La gabbia deve essere lontana da correnti d’aria che potrebbero far ammalare il coniglio e deve essere lontana da continue fonti di rumore.

Da dove beve?
Il coniglio beve dal beverino, occorre che sia ad una giusta altezza e che l’acqua sia adeguatamente cambiata.

Dove mettere il cibo all’interno della gabbia?
Il cibo lo si può mettere in una ciotola, stando attenti che questa non presenti bordi taglienti che possono far male al coniglio.

Quanto cibo mettere nella gabbia?
Il cibo nella gabbia non deve mai mancare, infatti i conigli sono soliti fare provviste e la mancanza del cibo potrebbe agitarli e innervosirli. Perciò, il cibo deve essere sempre presente.

Ogni quanto va pulita la gabbia?
La gabbia va pulita ogni giorno, altrimenti inizieranno a sentirsi odori spiacevoli e lo stesso coniglio non sarà in condizioni igieniche ottimali.

Cos’è il nido?
Il nido, detto comunemente “casetta”, è la dimora del coniglio dove trascorre buona parte del tempo sia per dormire sia per starsene tranquillo e non essere disturbato dall’esterno.

E’ utile la lanetta per conigli durante l’inverno?
La lanetta per conigli viene utilizzata per tenere caldo e confortevole il nido in cui il coniglio dimora, ma alcuni la sconsigliano perchè arrecherebbe danno alle piccole zampe, in quanto si impiglierebbe tra le dita lacerandogli la pelle.

Soffre il freddo in inverno?
Non particolarmente, ha un folto pelo che lo tiene caldo. Il coniglio ha un pelo più pesante in inverno e uno più leggero d’estate. Comunque della stoffa, della lanetta, della carta che lui stesso adatta per le sue esigenze lo aiuteranno eventualmente a stare caldo.

Occorre lavarlo ogni tanto?
No, assolutamente. I conigli e così anche molti altri animali non hanno bisogno di essere lavati, pensano da soli alla loro igiene personale, tra l’altro sono animali molto puliti che passano gran tempo della giornata alla loro cura e allo loro pulizia. Lavare un coniglio può arrecargli un forte raffredore che può portarlo alla morte.

Ogni tanto squittisce?
No, il coniglio non squittisce, ma il suo verso si chiama “zigare”. Quando ha paura fa tipo un fischio, un verso molto acuto,  invece quando riceve le coccole fa un piccolo rumore con i denti simile alle fusa del gatto.

Sono utili i tubi di plastica o di cartone al coniglio?
Certo, lo aiutano a sviluppare la sua creatività e creano un ambiente più vario e ricco.

Di quali malattie si ammala?
Il coniglio si può ammalare di diverse patologie: tumori, infezioni, crescita eccessiva dei denti, diarrea, malattie polmonari ecc. Per qualsiasi sintomo il coniglio va portato comunque dal veterinario.

L’uomo può contagiare al coniglio l’influenza?
No, infatti i virus influenzali sono fortemente specie specifici.

Può trasmettere malattie all’uomo?
I conigli non trasmettono malattie all’uomo, tranne eventuali micosi e malattie comunque non comuni.

Ha un buon olfatto?
Sì, ha un ottimo olfatto. Il coniglio odora tutto a partire dal mangiare a tutto ciò che incontra. Usa il suo olfatto come uno strumento per orientarsi. Le narici dell´uomo sentono solo il 3-6 per cento di quanto percepiscono quelle dei conigli.

Ha il senso dell’altezza?
Il coniglio non riesce a percepire bene a che altezza si trova; quindi può rischiare comunque di cadere con il rischio di farsi male.

Vive bene in coppia all’interno della stessa gabbia?
No, il coniglio preferisce una vita solitaria; solo durante l’accoppiamento ammette una compagna. Si ricorda di separare subito il coniglio maschio dalla femmina al quando questa è in gravidanza o ha partorito; infatti il coniglio maschio potrebbe compromettere la salute dei piccolini aggredendoli e a volte manifestando tendenze cannibalesche.

Come vive allo stato naturale?
Allo stato naturale il coniglio vive in tane sotterranee, con molte camere e molti ingressi scavate al limite di zone boscose che bordano prati o campi coltivati. I conigli passano la giornata dentro le loro tane, ed escono soprattutto al crepuscolo e all’alba, in cerca di cibo. Sono soiliti mangiare erbe, foglie, germogli, radici e in inverno a causa della mancanza di erba fresca anche la corteccia degli alberi.

Dopo aver preso il coniglio in mano occorre lavarsi le mani?
Sì, è una buona abitudine. Anche se difficilmente possiamo contrarre malattie da questi piccoli animali mantenere una buona igiene è sempre una pratica da seguire.

Il coniglio diede il nome alla Spagna?
Sembra di sì, alcuni ritengono che la parola Spagna derivi dalla parola punica “tsepan” che vuol dire appunto coniglio. A prova di questa ipotesi vi è una moneta di Galba in cui la personificazione della Spagna è rappresentata con un coniglio ai suoi piedi e la citazione di Strabo che chiama la Spagna la terra dei conigli.

157 Responses so far.

  1. Jessica scrive:

    Ciao, io ho un Testa Di Leone ma non si fa prendere in braccio…Cosa mi consigliate per abituarlo??

    • admin85 scrive:

      I conigli per loro natura non amano essere presi in braccio, per loro essere sollevati da terra senza poter appoggiare le zampe è un forte disagio. Quindi, occorre avere molta pazienza e senza mai forzarlo si può provare ad avvicinarlo invitandolo con del buon fieno e una volta rilassato, mentre lo si accarezza provare a mettere del cibo sulle proprie gambe, in modo che per poter mangiare debba appoggiare le zampe anteriore sulle cosce, in seguito quando volontariamente mette anche quelle posteriori, si può iniziare a prenderlo in braccio.

    • victoria scrive:

      ciao…prova a fare come ho scritto a stellina , poi dipende dal tempo ke ci passsi in sieme…io ho da soli 3-4 giorni un piccolo testa di leone ke ha 1 mese e 18 giorni i ho passato un sacco di tempo con lui e poi si è fidato di me e finalmente si è fatto prendere in braccio, comincia con mettergli del fieno sulle tue gambe e si avvicinerà per mangiarlo poi poco a poco sensa spaventarlo inizia a sollevarlo…

    • ely scrive:

      prima di tutto dipende dal carattere che a perciò ti consiglio di non prenderlo più in braccio

      dottoressa ely

    • Chiara Colombo scrive:

      Buonasera, mi hanno regalato un coniglietto nano testa di leone, nero..io mi sposto tutte le settimane tra l’Italia e la Svizzera, posso portarlo tranquillamente nel trasportino o è meglio se lo lascio nella mia camera, nella gabbietta, da venerdì’ pomeriggio a domenica pomeriggio?
      GRAZIE!!!

    • lorenzo scrive:

      neanche il mio si fa prendere volentieri in braccio :(

  2. veronica scrive:

    ciao ho da soli 2 giorni un meraviglioso maschietto testa di leone si chiama DASH già da ieri si è dimostrato coccolone sta buono in braccio gioca si avvicina per leccarci e domandarci attenzioni ma si è preso un vizio,dentro la gabietta per attirare l’attenzione si alza su 2 zampette e poi capitombola all’indietro io ho messo una paperetta di peluche per attutire i colpi ma ho paura si faccia male…che fare?
    grazie

    • admin85 scrive:

      Per prima cosa occorre evitare che si procuri delle lesioni, perciò l’utilizzo di qualcosa di morbido per attutire i colpi è fortemente consigliabile. In seguito, occorre controllare che la difficoltà di stare in equilibrio sulle zampe non sia per caso un sintomo di qualche malattia, per esempio dell’ Encephalitozoonosi o di altre infezioni che a volte si associano ad altri sintomi quali una inclinazione scorretta della testa (“torcicollo”) e al rotolamento da un lato.

    • ely scrive:

      se va così vuoldire che si diverte e poi lo saprà lui se si fa male o no

      dottoressa ely

  3. stellina scrive:

    il mio coniglio e una testa di leone ma morde cm mai?????vorrei dei consigli

    • victoria scrive:

      ciao, forse il tuo coniglio ha paura di qualcuno o qualcosa…prima dagli da mangiare poi avvicinagli la mano solo se vedi ke è sazio…

    • lorenzo scrive:

      il mio coniglietto, quando lo porto in casa (durante il giorno lo tengo all’apertoin un recinto) non vuole entrare nella gabbietta per dormire, cosa mi consigliate?

    • angela scrive:

      il mio ha 8 mesi e morde come un leone. . . . e nn cè modo di capire xkè lo fà e nè di farlo smettere ma 2 minuti dopo viene a cercare coccole, si alterna agnellino e leone…è un gran monello. . . .

  4. victoria scrive:

    ciao il mio coniglio ha uno strano tick all’orecchio,o almeno credo sia un tick…fa uno strano movimento con la testa…e poi si gratta l’orecchio o la guancia…potrebbe essere qualcosa di serio??
    RISPONDETEMI AL PIù PRESTO GRAZIE XD

    • Iarybest scrive:

      No Victoria, è normale, ogni tanto fa così…
      Io ho un testa di leone che si chiama Ruffy e ha compiuto 8anni il mese scorso…
      Razza fantastica, ogni tanto morde per giocare se istigato, ma il 99% delle volte che ti avvicini ti lava a forza di leccarti! Io personalmente ho preferito lasciarlo scorrazzare in giro per l’appartamente durante il giorno e tenerlo in gabbia solo la notte… I suoi bisogni li và a fare in gabbia anche durante il giorno, a parte qualche cacca sparsa per casa ogni tanto, ma nulla di dannoso…
      Ogni tanto quando dorme emette strani rumori come se russasse, ma basta farci l’abitudine…e poi è parecchio comica come cosa!

      • angela scrive:

        il mio piccolo Kimba ha 8 mesi e vive libero per casa giorno e notte, la notte dorme ai piedi del letto, sono un pò costretta nei movimenti ma ne sono innamorata, proprio ora stà dormento sul tappeto e perde l’equilibrio, ed io muoio dalle risate, però cè un problema lui morde, l’altro giorno ha morso il mio fidanzato in faccia, e nn lo fà x difesa o per gioco, lo fà è basta. . senza apparente motivo la maggior parte delle volte, cosa posso fare? sò che le punizioni nn servono, ma a volta mi fà pensare che è proprio cattivo e selvaggio mentre 5 minui dopo è un angelo che viene a cercare coccole. . . cos aconsigliate?

  5. Adelaide Rossi scrive:

    ciao io ho una testa di leone si chiama Nuvola a 5 mesi e lo appena preso e non so se la gabbia devo metterla sotto la finstra ma ho paura che dopo abbia caldo dove posso metterla ciao

  6. roberta scrive:

    ciao ho un coniglietto nano di 6 mesi volevo sapere se si possono portare in viaggio in macchina

    • Carlo scrive:

      Ecco alcuni consigli per trasportare un coniglio in auto:
      -nel trasportino è utile posizionare una piccola pedana in gomma affinchè i piedi aderiscano meglio alla superficie, in modo che il coniglio non scivoli e non venga sballottato, rendendo così il viaggio più piacevole;
      - è possibile utilizzare un pannolone assorbente per cani per tenere asciutti i piedi
      nel caso facesse i suoi bisogni;
      – può essere utile un ventilatorino da viaggio, da applicare al trasportino. Il getto di aria fresca aiuta il coniglio a non soffrire il caldo (specialmente se l’auto non è dotata di aria condizionata), tra l’altro non è pericoloso in quanto la ventola rimane all’esterno del trasportino;
      - attenzione a non lasciare il trasportino sotto il sole, potrebbe essere molto pericoloso per la salute del coniglio, in quanto non si adatta bene alle alte temperature.

  7. angela scrive:

    ciao, io ho un testa di leone si chiama cikli ha 3 mesi, non mi dà problemi per farsi prendere, basta che io aspetti il momento in cui lui mi vuole, perchè altrimenti non cè nulla da fare… ma è un pazzo, sale per le scale si arrampica da tutte le parti, e non vuole imparare a fare i suoi bisogni nella gabbia, come devo fare? e che ho un fratellino piccolo di 7 anni e questi suoi bisogni per casa mi preoccupano per la salute del bambino. grazie

    • admin85 scrive:

      Il coniglio di solito impara fin da subito ad usare la cassetta igienica, proprio come i gatti, basta abituarlo fin dai primi giorni del suo arrivo in casa. Occorre sistemare la cassetta in un angolo (provando magari a spostarla finchè il luogo non sarà gradito al coniglio) e premiarlo con un alimento gradito quando fa i suoi bisogni nella cassetta, in caso contrario è bene evitare di punirlo perché l’effetto sarebbe contrario.
      Se non è stato abituato fin da piccolo, occorre avere un po’ più di pazienza!

  8. angela scrive:

    perchè il mio coniglio dorme abbracciato all’alimentatore del pc? forse ha freddo e dorme lì perchè lo sente caldo?

    • Adelaide Rossi scrive:

      sai perche fa cosi perche ai conigli piace essere tenuti al calduccio ma puoessere che magari lipiaccia quel’ angolo anche il mio coniglio si mette sempre nel suo angolo non c’è da preucuparsi ciao
      Adelaide Rossi

      • angela scrive:

        è possibile che il coniglio abbia i vermi come il gatto? l’unico sintomo che mi fà sospettare ciò è che mangia tanto, e potendo lei mangierebbe in continuazione, forse sarà anche perchè è in continuo movimento, è un correre continuo. è normale?

  9. gloria scrive:

    Ciao, ho una forte richiesta, da parte di mia figlia, 13 anni, di avere un coniglio testa di leone nano. Abbiamo chiesto informazioni ma sono comunque molto preoccupata per le malattie che potrebbe contrarre e per la difficoltà di gestione (siamo fuori casa quasi tutto il giorno). Ho paura di non riuscire a far fronte alle esigenze del piccolo amico.
    … premetto che mia figlia è allergica al polline e forfora di gatto. La preoccupazione è anche che possa essere allergica al pelo del coniglio.

  10. angela scrive:

    Il fatto che siate sempre fuori casa può influire sul comportamento e sul carattere del coniglio, ma per quanto ne sò non ci sono malattie trasmittibili dal coniglio all’uomo e viceversa.. poi x quanto riguarda l’allergia basta fare una prova allergica. Io x evitare che il pelo svolazzi per casa lavo il mio coniglio con le salviettine inbevute, si trovano nei negozi di animali ma vanno bene anche quelle dei bambini… e una spazzolata ogni tanto nn guasta..

    • gloria scrive:

      Ti ringrazio per le informazioni, abbiamo preso “Briciola” coniglietta nana testa di Leone e ha due mesi… mia figlia sembra impazzita….. Per il momento tutto bene!!!!

      • angela scrive:

        sono contenta.. sono proprio vivaci questi animaletti e anche molto obbedienti e i bambini si innamorano facilmente e anche gli adulti… mio padre quando lo ha visto il mio è come impazzito… se hai bisogno io sono a tua disposizione x quello che posso esserti utile..

        • maria scrive:

          Ciao..Sn Maria..Ho un coniglietto nano credo sia una testa di leone..L’ho lavato,pettinato,ma si gratta sempre….L’ho guardato nn vedo pulci,ha un folto pelo..E’ normale??
          RISPONDETE PER FAVORE..

          • angela scrive:

            ciao, anche il mio si gratta spesso ma non ha pulci, anche perchè gli faccio l’antiparassitario e lo pettino con il pettine per eliminare i pidocchi quindi se cè qualcosa dovrebbe venire fuori, anche se magari qualche larva o qualche pulce ci può anche scappare perchè in tutto quel pelo folto e lungo nn puoi essre sicura, guarda se ha delle pulci te ne accorgi guardando in pochi punti precisi, sulla schiena proprio sulla colonna vertebrale dove la schiena fà curva, attenzione le larve sono di colore scuro nn puoi nn vederle e le pulci se non sono li guarda vicno le orecchie solitamente si annidano in questi posti, ma se il piccolo non morde come il mio controlla anche sotto la pancia, e vicino la coda… spazzolalo bene.. ma se nn ne trovi significa che nn ci sono, ti ripeto si grattano il mio soprattutto alle orecchie ma nn ha nulla, nè forfora, nè nulla. .. tranquila..

            • maria scrive:

              Ciaoo grazie x i consigli..lo farò e ti farò sapere…il mio coniglietto spesso fa i bisognini vicino la gabbia e nn dentro…n ce l ho da tanto,pensa è cn me da soli 10 gg ma quanto ci vuole x imparare??poi un’altra domanda,quanto cresce?in alcune pagine leggo k può arrivare anche ad 1.8 in altre massimi 1.300…mah…bacio

  11. Nives scrive:

    per favore vorrei sapere se si puo dare carote crude al coniglietto , oltre l’allimentazione tradizionale, e quante?
    grazie mille

    • angela scrive:

      si certo puoi dare carote crude, foglie di lattuga, foglie di cavolo.. dipende dal’appetito del tuo coniglietto. il mio potendo mangierebbe di continuo… ma credo che una carota di dimensioni ragionevoli vada bene, associata con altro cibo ovviamente. Io alla mia coniglia tolgo la parte superiore della carota perchè è una parte non molto tenera e commestibile..

  12. Federica scrive:

    Ciao, Mi chiamo Federica.
    Dopo la morte del mio primo coniglio nano (causata da un veterinario incompetente) ho preso un coniglio nano testa di leone. A gennaio (quando l’ho preso) aveva circa 3 mesi. quindi ora ne avrebbe intorno ai 7 mesi. Volevo chiedere se è normale che quando corre per casa si agiti talmente tanto per la contentezza che inciampa nelle sue stesse zampe. Faccio presente che in camera ho il marmo (quindi un po’ scivoloso) ma che non passo mai la cera e ho un tappeto enorme su cui lui sta spesso. Però ho notato che inciampa ogni tanto x la fretta di correre. Un’altra cosa. Leggevo nell’ottimo questionario dei versi che emette il coniglio. Il mio (si chiama Miele) emette un verso tipo il rumore che fa il cellulare quando vibra (difficile da spiegare) quando vuole mordere (penso sia per giocare, perchè vede la mano muoversi e allora attacca, però subito dopo lecca). e invece fa una specie di gemito (non so come spiegarlo. Come quando si dorme e si fanno dei versetti) un po’ acuto quando lo prendo in braccio (come se protestasse) però sta bravissimo e mi riempie di baci. Al mattino ci mettiamo sotto le coperte nel mio letto e ci facciamo un sacco di coccole (Ultimamente ha preso il vizio di fare la “gara di baci” e quando vede che io ne do tanti mi mordicchia piano x farmi smettere e recuperare lo svantaggio. gli manca solo la parola!). Detto questo volevo capire se il fatto che inciampa e i suoi versetti sono normali. Inoltre volevo sapere, visto che ha cominciato a crescere che verdura posso dargli. Perchè io do solo il pellet (però ne do poco a pranzo e poco la sera) e tanto fieno. ogni tanto gli do un po’ di mela (ma non troppa) volevo integrare delle verdure (la carota non la mangia, mi guarda come per dire: mangiatela te sta schifezza) grazie!

    • angela scrive:

      ciao, allora i versi sono normali… fà un rumore come hai detto tu simile alla vibrazione del cellulare quando è arrabbiato, e dei gemiti quando dorme o quando lo coccoli. Non è vero che non parla si fà capire con questi versi. . e poi è normale che cade,e inciampa nelle sue zampe. La mia sbatte contro i muri, ma io a differenza di te non la faccio salire nel letto x il semplice motivo che ho paura dei suoi denti aguzzi. Per quanto riguarda il cibo, devi provare a ruota x vedere quale verdura gli piace di più, è vero la carota non la mangiano volentieri, prova con il finocchio la mia sembra drogata quando lo vede..

      • Federica scrive:

        ciao! ti ringrazio per la risposta, proveròc col finocchio!
        comunque io lo sgrido quando salta sul letto e io magri sono alla scrivania perchè ho paura che scendendo si faccia male, però al pomeriggio o al mattino lo metto io nel lettino e lui non morde. Morde solo quando deve fare pipì (non me l’ha mai fatta nel letto) ma fa piano, come se mi avvertisse, io allora lo metto in gabbia e lui dopo esce da solo. Da quel lato non posso lamentarmi, è proprio bravo, però quando manco di casa si offende e diventa un po’ cattivo, ma dopo due giorni di coccole torna tutto normale. anche la pipì non me la fa in casa, l’ha fatta solo due volte ma aveva ragione: 1) una volta mentre io gli lavavo la gabbia e lui quindi non sapeva dove farla (e poi era piccolo aveva 3 mesetti circa). 2) la seconda volta è stata qualche giorno fa, ero andata in bagno, lui era libero e non mi vedeva così si è messo ad aspettarmi fuori dalla porta e non ce l’ha più fatta a trattenerla, però c’è rimasto male perchè ha aspettato che uscissi, e quando ha visto che mi son chinata per pulire (non l’ho sgridato perchè ho capito che non l’aveva fatta apposta) lui è scappato sotto al letto e mi guardava con le orecchie giù, poi allora mi son chinata e lui è corso a darmi i baci… sembra un bimboooo che tenerooo

  13. agata scrive:

    perchè il mio coniglio starnutisce in continuazione??

    • Andrea scrive:

      Ciao Agata, occhio potrebbe trattarsi di raffreddore!Non sottovalutare il raffreddore è molto più grave nei conigli: tieni lontano il coniglietto dalle correnti d’aria, non metterlo vicino a delle finestre, se lo fai stare all’aperto evita finchè non si è ripreso (specialmente se c’è brutto tempo) e controlla che non ci sia polvere nel fieno o in giro. Se continua a starnutire ancora oggi (vedo che scrivi dal 21 maggio) portalo immeditamente dal veterinario (da portare in ogni caso per essere sicuri, il coniglio è delicatissimo!).

      Ciao!

      Andrea

  14. veronica scrive:

    ciao, io ho una coniglietta testa di teone di tre mesi tenera e coccolosa nn mi ha mai morso ma ha iniziato ieri per la gelosia di un nuovo arrivo in casa… abbiamo preso un altro coniglio di un mese emmezzo come posso farglielo accettare????????? lo insegue e prende a calci!!!!!! aiutoooo

  15. claudio scrive:

    Salve volevo un consiglio ,
    Ho un coniglio da circa 7 mesi.
    Ho notato che ha il naso all’insu’ e presenta un taglietto.inoltre la zampina posteriore sx presenta delle mancanze di peli e non la appoggia bene a terra, a volte si gratta , ma la cosa che ci preoccupa e che in famiglia , io mia moglie e mia figlia ,come se ci avesse trasmesso un prurito cutaneo che ci lascia la pelle rossa a chiazze.
    Grazie

    • Federica scrive:

      Ciao! allora: di solito i conigli non attaccano malattie alle persone, però mi pare che c’è una malattia che gli fa perdere un po’ di pelo dietro le orecchie e sulla schiena e rende le orecchie frastagliate, che potrebbe dare fastidio alle persone. Infatti il mio coniglietto ha il pelo un po’ strano e ce l’ha un po’ rado dietro le orecchie e la veterinaria era preoccupata, ma abbiamo visto che è così dalla nascita, quindi tutto ok. Ho due domande da farti: 1) dove l’hai preso? (negozio? fiera?). consiglio di comprare animali sempre e solo in negozio (a meno che un amico di famiglia non ne venda perchè ha avuto la cucciolata e voi sapete che è una persona che tiene bene gli animali). In fiera gli animali stanno tutti a contatto (anche se indirettamente) e il più delle volte sono malati (senza contare che prendono freddo). 2) questo problema della zampa e i peli vari, lo ha sempre avuto???
      Comunque il consiglio che ti do è questo: portalo da un veterinario (accertati però che sia specializzato o che conosca i conigli. Infatti il mio primo coniglio è morto dopo 4 anni a causa di un veterinario pasticcione. Ora ne ho trovata una bravissima e dolcissima, pensa che ha operato dei cricetini che sono ancora in vita!!!!! ma questa è un’altra storia…) comunque. portalo da uno specialista, magari chiedi per telefono se conosce i conigli oppure guarda su internet, ci sono dei siti che offrono numeri di tel di veterinari specializzati per coniglietti in base alle regioni. Inoltre, se non l’hai ancora fatto, ti consiglio di farlo vaccinare (soprattutto ora, perchè in primavera c’è più possibilità che entri a contatto con animaletti vari.) il mio lo devo portare prossimamente, purtroppo sono rimasta a piedi con la macchina e non sono riuscita a portarlo, ma rimedierò (l’importante e fare un po’ d’attenzione a quando è libero). p.s. anche il mio ha quell’età più o meno.

      Io però ho un altro problema, se qualcuno può aiutarmi. Ho notato che se per caso manco di casa un giorno (università, fiera del libro qui a Torino) o magari sono presa dallo studio e non posso farlo uscire o non lo guardo molto, il mio coniglio si offende. Nel senso che mi ha preso un po’ per la mamma: lo riempio di baci, gli do io la pappa, la mela, la verdura, lo pettino, lo coccolo, e lui mi riempie di baci (non si ferma mai!!!), dormiamo nel letto (ieri si è spaparanzato con le gambe lunghe lunghe, ci stava solo lui sul letto, a momenti cadevo -.-”). Comunque ho notato che se lo guardo di meno, lui diventa cattivo. Quando metto la mano x accarezzarlo (e lo faccio sempre lentamente, perchè so che se arrivi veloce si spaventano) lui mi fa il verso e mi attacca come per mordere. Poi se lo guardo di nuovo tanto, dopo due giorni torna tt normale (infatti ora è un coccolone). secondo voi lo sto viziando troppo? questa estate forse starò via tre o quattro giorni, ma ho paura che quando torno mi attacchi di nuovo. avete consigli in proposito??? lo so che è viziato, ma per me è come se fosse mio figlio! quando lo porto nel lettone dei miei genitori gli dico: dai la buona notte ai nonni? e poi dorme nella sua gabbia, ma in camera con me… boh… grazie delle risposte!

    • Andrea scrive:

      Ciao Claudio,
      porta il coniglio dal veterinario, il fatto che non appoggia la zampa a terra potrebbe presentare qualche problema (anche il fatto che non abbia pelo). Non sottovalutare il problema e portalo da un veterinario competente (prova a chiedergli qualche consiglio sull’alimentazione, la sistemazione ecc. ti renderai subito conto se è preparato o meno).

      Mi raccomando, portalo dal veterinario, specie se quando appoggia la zampetta soffia o ha difficoltà a camminare o correre.

      Se per taglietto intendi quello “spacco” verticale potrebbe essere normale, si trova subito sotto il naso (in ogni caso il veterinario ti darà conferma).

      Per le bolle potrebbe trattarsi di allergia, i conigli non portano malattie alle persone.
      Ciao.

      • claudio scrive:

        Cari amici vi aggiorno sulla malattia del coniglietto.
        per prima cosa sono stato fortunato perche ‘ ho trovato un veterinario di animali esotici (il primo lo liquidato ). Quando lo portato ha subito prelevato il pelo e le scorzette che si erano formate sulla zampina.
        Diagnosi: rogna.
        Al microscopio ,ne era al sicuro al 60%, comunque ha fatto una iniezione sotto cute per la rogna ,causata dagli escrementi dell’acaro della rogna.Da rifare dopo una settimana.
        Oggi dopo tre giorni lo vedo piu’ vispo e il naso si sta ricomponendo.
        MI riferiva che la potuta contrarre attraverso il contatto con altri animali.Cosa inspiegabile perche’ no vede un suo simile da 4 mesi ,mi ha spiegato che poteva comunque averlo tenuto in incubazione, per poi manifestarsi ora.
        Si ,mi ha confermato che l’uomo puo’ contrarre disturbi sulla pelle attraverso eruzioni cutanee con macchie circolari, cose che abbiamo avuto tre persone in famiglia.
        Mi riferiva inoltre che una volta curato il coniglio sta’ di conseguenza bene anche il padrone.
        MI a consigliato di lavarci con sapone allo zolfo.
        Il prurito per il momento è sparito , vi terro informati in seguito.
        Per finire anch’io prima di acquistare il coniglio feci una ricerca in merito a trasmissioni di malattie sull’uomo su internet,con esito negativo ma mi devo ricredere visto che lo sperimentato sulla mia pelle.

        • andrea scrive:

          Ciao Claudio, effettivamente è la prima volta che leggo della rogna presa da un coniglio! è piuttosto rara come cosa, ma da quel che ricordo, la possono prendere quando sono all’aperto e più che altro da animali come cani e gatti (se non vado errato). Comunque, meno male che hai trovato un veterinario competente! per lo spacchetto pensavo intendessi la forma particolare del musetto del coniglio, quella parte che usano come organo sensoriale subito sotto il naso. Tutto è bene quel che finisce bene se non altro, grazie degli aggiornamenti! Ciao

  16. Anna scrive:

    Ciao,io ho preso da poco un coniglio testa di leone di nome Fifi’ ma non so dove metterlo. Ho un giardino grande pero’ sotto il balcone (dove ho pensato di metterlo) c’ e’ una finestrella che porta al garage e ogni tanto la gente lo va ad aprire ( perché non è mio il garage) posso lasciarlo li’ oppure mi consigliate un posticino tranne che in casa? Grazie

    • Federica scrive:

      Ma guarda… essendo in primavera il coniglio dovresti tenerlo in casa e magari portarlo fuori solo ogni tanto x farlo correre un po’. difatti in primavera è più facile che si ammali (il tempo cambia spesso tra sole e pioggia) e i colpi d’aria possono essere mortali per i coniglietti. Inoltre in primavera rischia di contrarre malattie a causa di altri animali (fagli fare il vaccino).. Sono animali delicati… dovresti proprio tenerlo in casa. anche perchè d’estate mica lo vorrai mettere fuori! si morirà di caldo! meglio tenerlo in un posto all’ombra. e d’inverno, al contrario, morirà di freddo… penso che la cosa migliore per i coniglietti sia di stare in casa…

  17. ele scrive:

    ciao a tutti…io anche ho un coniglietto testa di leone…ha 7 mesi ed e un bellisimo maschietto…vorrei chiedere un consiglio…praticamente circa un mese fa ho lasciato il coniglietto libero x due giorni di fila xke nn voleva stare chiuso mordeva sempre la gabbia quindi l’ho lasciato fuori premetto che lui nn ha mai fatto i bisogni fuori ma sempre dentro la lettiera…cmq ora mi fa sempre i bisogni a terra e x 2 volte l’ho beccato sul letto che la faceva…come mai?

    • Federica scrive:

      1) i maschietti tendono a marcare il territorio (soprattutto se in calore).
      però una domanda: sei per caso mancata di casa per qualche giorno, oppure hai avuto diversi impegni (lavoro/scuola) e magari l’hai guardato un po’ meno? magari non l’hai proprio fatto uscire dalla gabbia per uno o due giorni? perchè ti spiego:
      Miele (il mio maschietto di 7 mesi circa) è abituato a stare libero dal mattino alla sera (e dopo pranzo è abituato a fare la nanna nel letto con me) quindi di conseguenza è abituato a ricevere un sacco di coccole e attenzioni. Ultimamente sono impegnata con l’università e sto studiando per gli esami, quindi capita che lo lascio libero e poi lo guardo poco perchè studio, lui allora si offende e viene a raschiarmi sulle ginocchia, oppure fa le cacchette per casa (pipì non la fa mai fuori). quando andavo all’uni e quindi lui mi vedeva solo dalle 5 di pomeriggio in poi era diventato particolarmente cattivo, mi attaccava e mordeva. Poi ho provato a dargli più attenzioni come una volta ed è tutto ok.
      Quindi ti consiglio di dargli un po’ di attenzioni (se per caso gli sei stata un po’ meno dietro) e stare più con lui a giocare. Se continua a fare così (e sono capricci, perchè gli animali sono un po’ come i bambini) cerca di farti valere, altrimenti capisce che può fare come vuole. Miele, a volte (quando ha la luna) mi ringhia se lo prendo in braccio, io gli pianto due urli, lui mi guarda perplesso e poi mi da i baci. L’importante è passare del tempo con loro, sono animali e quindi è normale che vogliano giocare, essere coccolati, mangiare, bere, dormire ecc ecc

      • ele scrive:

        si avvolte manco di casa anche piu di due giorni…xke vdo a dormire dal mio ragazzo quindi nn posso portarlo sempre con me…xo quando sto a casa e sempre con me…cmq proverò a fare come hai detto tu!!!grz x il consiglio

        • Federica scrive:

          l’importante è che quando arrivi a casa gli dai attenzioni… per il resto si abitua al fatto che tu a volte non sei a casa (anche perchè non puoi vivere sempre rinchiusa). Anche io manco parecchio perchè vado all’università, però quando torno lo coccolo, lui fa un po’ l’offeso, ma poi mi riempie di baci. devi trovare il modo di fargli capire che se anche tu non ci sei comunque non ti sei dimenticata di lui ^^

  18. Guido scrive:

    Leggendo i commenti precedenti ho capito che non lo devo tenere vicino alla finestra… ma l’unico posto alternativo è sotto la scrivania… può comportare qualcosa al coniglio se non sta in un posto sufficientemente illuminato?????

    • Federica scrive:

      Ciao, ma la luce in teoria non dovrebbe essere vitale però se ci pensi l’animale è come la persona. A te piacerebbe restare al buio in una stanza? Prima di prendere decisioni sul mio coniglio io mi chiedo sempre: a me piacerebbe??
      Quindi ti chiedo: di giorno,quando magari sei a casa e stai alla scrivania o robe simili, non puoi mettere la gabbia al centro della stanza? La mia sta sul tappeto che è proprio al centro (a parte che il mio Miele è libero tutto il giorno). poi se proprio ti ingombra, la sera (che tanto diventa buio per forza) la puoi mettere sotto la scrivania. Però ricordati che il coniglio già vive in gabbia (ed è pesante), ancora lo metti tutto il giorno al buio sotto la scrivania…

  19. Guido scrive:

    Oh e un altra cosa… il mio coniglio testa di leone Lillo sta spesso nella sua gabbia che io lascio aperta nel caso voglia uscire… avvolte lo metto io fuori e quando vuole tranquillamente rientra (la gabbietta è un po rialzata)… però poi non riesce a scendere quando vuole “fare due passi”… mi potete dire se ho bisognio di una specie di appoggio per farlo salire e scendere da solo o se è questione di abitudine e presto riuscira a scendere????

    • Federica scrive:

      quanto ha il tuo coniglio? perchè se è piccolino è normale che non riesca a uscire (all’inizio al mio facevo una scaletta coi fumetti, poi dopo una settimana ha imparato a fare da solo… è fin troppo sveglio). Però non ho capito in che senso è rialzata la gabbia…

  20. nathalj scrive:

    ciao ho un conigletto nano testa di leone da pochi giorni, ieri mi sono accorta che dietro al collo e dietrola schiena ha della forfora è normale grazie!!!!

  21. valentina scrive:

    ciao sono valentina ho un coniglio nano testa di leone da 3 mesi volevo sapere se è normale che ogni volta che lo porto nel terrazzo lui non vuole stare e rientra in casa subito

    • angela scrive:

      magari ha paura di sare all’aria aperta, i conigli per natura tendono a nascondersi, a crearsi cunili, basti pensare ai conogli allo stato brado che creano le loro tane scavando nella terra. Prova ad indirizzarlo verso le piante magari vedendo un posto un pò più nascosto si sentirà più sicuro.. può anche essere che con l’estate che arriva lui senta caldo e preferisce stare in casa.

  22. angela scrive:

    salve ragazzi, potete aiutarmi… non sò più che fare.. ho una coniglietta di 5 mesi chanel, è in alcuni giorni si comporta veramente male, nel senso che mi ringhia, prende la rincorsa x mordere e non si fà toccare. Lei vive libera nell’appartamento, di tanto in tanto la porto in cortile, ma quando ha questi giorni non posso neanche toccarla. E pure lei ha sempre vissuto libera e con me, si è sempre fatta toccare e pulire, addirittura stava in braccio a me x ore e dormiva, ora non sò più che fare a volte ho pure paura di toccarla. Perchè è diventata così rabbiosa a giorni alterni? io vi posso assicurare che la tratto come un bambino, ha tutte le mie attenzioni, cerco di non lasciarla sola x molto tempo, però ora quando ha questi giorni si nasconde in modo da non poter essere vista. Aiutatemi, non è bello avere paura di toccare il proprio coniglio. Un altra cosa sfoga la sua rabbia con tutto quello che trova, con i tappeti, e soprattutto con la palettina che uso x pulire la sua gabbia.. grazie.

  23. silvi pierino scrive:

    Ciao a tutti gli amatori di questa magnifica creatura,possiedo da circa 6 mesi due testa di leone(Nerina e Valerio) il 22 maggio sono nati 5 fantastici testa di leone. Adesso che la famigliola si è allargata la gabbia
    è diventata piccola, cè qualcuno di voi che può darmi qualche consiglio
    per non isolarli tra loro? GRAZIE.

    • Geey scrive:

      non è che devi isolare è che per un periodo come c’è scritto nelle risposte delle domande sopra, devi stare molto attenta al maschio perché potrebbe avere un comportamento anomalo nei confronti dei piccoli appena nati:( e ricorda moooooolta attenzione:)

  24. michela scrive:

    ciao h da quasi una settimana una coniglietta testa d leone ha solo 2 mesi e mangi in continuazione fieno e il suo mangime è normale?
    ah e mi è capitato di vedere la pipi rossa all’inizio h pensato magari siccome nel mangime ci sn dei pezzet rossi potrebb essere causato da quello?!…fatemi sapere grazie..

    • Geey scrive:

      Subito dal veterinario!!!!!!!! (quello di esotici mi raccomando) Non è normale una cosa del genere:( potrebbe essere sangue:( Ti spiego quando prendi un coniglietto devi piano piano fare il cambio di alimentazione. Quindi se il coniglio è abituato a mangiare solo pellet devi piano piano integrare un pò di fieno.. altrimenti rischieresti di scombussolargli la dieta:(

      • angela scrive:

        Può capitare che la pipì del coniglio assuma un colore (arancio-rosso-marrone) che può essere scambiato per sangue. Questo colore è causato dai pigmenti vegetali che si trovano nelle verdure che mangia, non c’è quindi da preoccuparsi se il coniglio non dà sintomi di malessere.

  25. angela scrive:

    il mio coniglio ha 5 mesi, e mi sono accorta che ha pedita di pelo, quando lo spazzolo ne perde tantissimo, ed ora mi sono accorta che ha proprio delle chiazze dove perde il pelo ma sembrerebe che gli stia ricrescendo. La mia domenda è se i conigli testa di leone fanno il cambio del pelo?

    • ely scrive:

      il pelo del coniglio deve essere sempre spazzolato perciò se perde il pelo non preocupparti tanto dopo le ricrescerà

      dottoressa ely

  26. patrizia scrive:

    Ciao a tutti!
    Ho comperato in un negozio 2 mesi e mezzo fa una coniglietta che doveva essere nana e “testa di leone” come voluto da mio figlio… Ora dovrebbe avere 4 mesi e mezzo circa. Il punto è che sta crescendo molto alla svelta e non ha ancora il pelo lungo attorno alle orecchie ect… Mi sta venendo il dubbio che sia un coniglio normale! Non è particolarmente affettuosa e da più di un mese sta puzzando molto (problema che non mi sembra di aver letto in nessun commento….) Vive in gabbia e la teniamo fuori un’ora la sera… Qualcuno sa darmi dei suggerimenti per l’odore? Nel caso decidessimo di darla via quale è la via migliore? grazie

    • angela scrive:

      Ci sono su internet dei siti di pensioni per conigli o meglio loro adottano questi conigli abbandonati, o trovati o che come nel suo caso non possono più essere tenuti in casa. Le dò una notizia che forse non le è nuova la sua non è una coniglietta testa di leone, due sono le possibilità o è un coniglio nano semplice o è un coniglio normale.. Per l’odore ci sono dei deodoranti nei negozi di animali e nei supermercati nello scomparto degli animali, che sono appositi per i conigli e i piccoli roditori servono per la gabbia si spruzzano sopra ed eliminano gli odori ed igienizzano…. Rimedio della nonna… lavare la gabbia con l’aceto.. ritornando al discorso dell’adozione del coniglio, potrebbe anche vedere se può darlo in affido in qualche fattoria. ciao

  27. Federica scrive:

    ovviamente sì!!! fanno la muta in questo periodo! tieni sott’occhio il tuo coniglio perchè se si riempie di chiazze (soprattutto le orecchie restano frastagliate) allora c’è qualcosa che non va

    • angela scrive:

      ok, ti ringrazio, per ora le chiazze sono normali, ovvero dove è caduto il pelo stà già ricrescendo. per quanto riguarda le orecchie per ora nessun problema anzi il pelo (criniera) aumenta, ed è buffo xk è sempre “spettinato”

  28. Agata scrive:

    ciao,volevo un’informazione per riuscire a riprendere un testa di leone che mi è scappato in giardino ovviamente non si fa più avvicinare…come posso fare? grazie

    • angela scrive:

      prova a mettergli da mangiare in un posto visivile a te e a lui. Magari con questo caldo prova con della lattuga fresca oppure con un suo alimento preferito, quando lo vedi avvicinare ( ovviamente non cè la fari al primo colpo, ma cmq cerca di nn spaventarlo) appena lui si avvicina o cerchi di capire da dove lui esce in modo da rifare il trucco e prenderlo alle spalle, oppure ti avvicini lentamente alle spalle e basta che lo afferri sulla testa perchè come per incanto si immobilizzerà, se lui i farà dei versi brutti tipo il ringhiare del cane non ti fare impaurire perchè raramente mordono quando fanno in quel modo, perchè lo fanno solo per spaventare. oltre che alle spalle e per la testa forse to sarà utile ricordare che questa razza di conigli hanno un punto cieco, ovvero loro non vedono in direzione del naso circa. potersti anche mettergli il cibo in una scatola rovesciata o una gabbia dove una volta che lui è entrato tu puoi incastrarlo dentro. buona fortuna a te e al tuo coniglietto ormai selvatico.

  29. Giulia scrive:

    Ciao a tutti…ho preso da poco un coniglietto testa di leone…ha due occhi azzurri stupendi ma ho notato in questi giorni che l’occhio destro sta cambiando colore diventando marrone/nero…è una cosa normale dovuta alla crescita? grazie mille

    • angela scrive:

      Sarà come per i bambini che nascono con gli occhi di un colore e crescendo cambianocolore. Se è solo un ochhio a cambiare colore non ti preoccupare può anche succedere che abbia un occhio azzurro e uno marrone o nero, succede agli esseri umani può succedere ache ai conigli..

    • ely scrive:

      è normalissimo perchè i conigli cambiano il colore degli occhi dopo qualche mese della nascita
      dottoressa ely

  30. santa scrive:

    salve…ho un coniglietto da circa sei anni e ultimamente ha sempre l’occhio destro bagnato infatti anche il pelo che circonda l’occhio si presenta umido sono andata dal veterinario e mi ha detto che era un po di raffreddore, ma ormai va avanti da tre mesetti, cosa posso fare?

    • angela scrive:

      potrebbe essere congiuntivite, magari può essere sopraggiunta solo quest’anno. Vista l’etàdel coniglio potrebbe essere anche cataratta, ma si noterebbe dal colore diverso del coniglio, ovvero la parte bianca dovrebbe presentarsi giallastra oppure presentare come una patina che ricopre l’occhio. Ma la escluderei vist che dici che tempo fà l’ha visto il veterinario e ha parlato di raffreddore, se fosse stata cataratta l’avrebbe notata non si manifesta da un giorno all’altro. Fossi in te lo farei rivedere al veterinario. auguro una pronta guarigione al tuo coniglietto..

    • ely scrive:

      forse ha mangiato qualcosa che non va e ha preso un virus che dal corpo si collega all’occhio ti consiglio di mandarlo da un veterinario esperto

      dottoressa ely

  31. Jeky scrive:

    Salve, ho un coniglio testa di leone e volevo sapere se la sua vista è ottima e se è vero che le carotte gli fanno bene , e volevo sapere come faccio a sapere se è maschio o femmina ? ciao

    • Geey scrive:

      I coniglietti adorano le carote:) Ma c’è un piccolo problema:( Devi dosarle:) Ti spiego:) La frutta e le carote sono piene di zuccheri che potrebbero far ingrassare il tuo coniglietto fino a farlo diventare obeso:( Se vedi che il tuo coniglietto è pigro (non corre molto e nn è un gran giocherellone) allora ti consiglio di tagliare mezza carota in due e la prima la dai il sabato e la seconda metà la domenica; se invece è un coniglietto abbastanza vivace che ama “fare attività fisica” XD allora dagli una metà di metà una volta ogni due giorni:)I conigli vedono così e così e si dice che riconoscano il rosso ed il verde se non mi sbaglio, poi però dovresti metterti nei suoi panni per capire meglio:)Per quanto riguarda il sesso è un po’ difficile da capire e nemmeno io so ancora se il mio è maschio o femmina (papà dice che è maschio), ma a me non importa molto, non l’ho nemmeno chiesto al veterinario, perché comunque rimane il mio cucciolo:)

      • Jeky scrive:

        Grazie , sei davere molto gentile , il mio coniglietto è abbastanza vivace , si muove molto :) grazie delle risposte <3

    • ely scrive:

      anno una vista del circa 8 volte più di noi e devi aspettare 3 mesi per sapere il suo sesso

      dottoressa ely

  32. gloria scrive:

    Ciao a tutti, ormai sono 2 mesi che il coniglietto è parte della famiglia. Proprio l’altro giorno ha fatto pipì sul divano e non sono molto contenta. Esistono spray deterrenti da mettere sulle superfici dove non vuoi che vada?

  33. admin scrive:

    Buongiorno a tutti!
    Dato il gran numero di commenti pubblicati nelle pagine di questo blog, ho pensato di aprire un forum interamente dedicato alle vostre discussioni.
    Vi ringrazio tutti per la vostra calorosa partecipazione e vi auguro una buona navigazione su Whymypet.

  34. michela scrive:

    URGENTE!ciao! l’altro ieri mattina la mia coniglia ha avuto 4 cuccioli, fino a ieri stavano bene, questa mattina erano freddi così li ho messi nell ‘ovatta ma continuano a muoversi ad uscire e non si sa se la mamma gli dia il latte…! non so cosa fare..

  35. carmine00 scrive:

    sono già 5 giorni che ho un coniglio nano testa di leone ,e non so come fargli imparare a fare la pipi o la cacca nella gabbietta , pi potet dare qulche consiglio ???

    • guido scrive:

      So che è una cosa crudele ma tienilo chiuso in gabbia per 1 settimana o 2… così capirà che l’unico posto dove fare i suoi bisogni è la gabbietta…. magari farà qualche cacchetta in giro ma lo farà solo per marcare il territorio…. sterilizzalo.

  36. beatrice scrive:

    Ciao a tutti!
    vi scrivo per chiedervi un po’ di informazioni…

    Io vorrei tanto avere un coniglio nano(sono ancora indecisa sulla razza) ma non so molto su come ci si debba comportare avendo un coniglio in casa.
    Io ho sempre avuto animali(cane e tartaruga) e li amo moltissimo ma so che ogni specie ha delle attenzioni proprie a cui il padrone deve prestare moltissima attenzione.
    Ad esempio io lavoro e non torno mai a casa prima delle 19,per un coniglio questo potrebbe essere un problema?basta lasciarlo fuori dalla gabbietta solo la sera?
    e poi come educarlo?quali sono gli aspetti,le attenzioni e i comportamenti più importanti e giusti da tenere in considerazione?

    Mi scuso per le tante domande ma credo che voi possiate essermi di grande aiuto!
    Ringrazio tutti anticipatamente!
    Ciao Ciao

    • rita scrive:

      ciao,io ho un coniglio nano da un anno,appena comprata a novembre,e stata in casa,quando tornavo la sera,sotto la sorveglianza la facevo uscire solo in cucina,e poi la sera in gabbia x la nanna!la mattina una sgranchiatino e poi chuisa durante il giorno,adesso e piu grande,e da questa estate ke vive sul balcone cn la gabbia sempre aperta,solo la settimana scorsa ho comprato una cuccia dei cani piccola,e lo messa vicino la sua gabbia,e lei va da gabbia a cuccia come gli pare,e cosi farò x l”inverno,naturalmente ho messo una tavola d legno x ripararla dal vento invernale,e tranquilla e felice,cmq si kiama whisky e pesa 2 kili.un bacio.

  37. Margot scrive:

    Ciao a tutti da domenica il mio coniglietto nano testa di leone che ha 4 mesi si comporta in modo strano >.< Nel senso che sono andata in vacanza per una settimana e sono tornata domenica! E' come se non mi riconosce più e quando mi avvicino per coccolarlo fà un versetto tipo grunire e mi attacca come se fossi una sua preda ,inoltre ad attaccarmi e a grunire correrre come un pazzo quando voglio prenderlo!
    E Da anche 1 mese ho dovuto separare i due coniglietti tutti e due nani uno maschio testa di leone e una femmina ariete perchè si azzuffano! Ora sto cercando di rifagrli fare amicizia mettendoli in una gabbia divisa da una rete e l'ariete sembra voler attaccare il testa di leone è normale?
    Aiutatemi non so davvero come fare! Rispondete in fretta!

    • angela scrive:

      ciao, è normale che grugnisca come dici tu. Il mio lo fà ogni tanto la mattina, dopo che per tatta la notte ha cercato di svegliarmi (il mio vive libero per l’appartamento)ma io credo lo faccia solo perchè si sente trascurato. visto che dici che sei andata in vacanza magari è questo il motivo, e poi per la coniglietta credo dovresti metterli insieme se vedi che non và li dividi, tieni presente che le femmine raggiungono la maturità sessuale prima qundi potrebbe essere anche questo.

  38. ely scrive:

    ho un coniglio nano testa di leone e per le vacanze l’ho portato da mia zia che ne ha anche lei uno xd dopo 20 giorni sono ritornata e ora devo riprenderlo…posso o soffriranno di malinconia?????? sono maschio e femmina ma non si sono accoppiati …grazie

  39. ely scrive:

    il mio coniglio ha fatto tanta popò tutta insieme e ho paura che abbia preso la diarrea cosa devo fare??

  40. Giorgia scrive:

    ciao a tutti!volevo chiedere a voi una informazione…io ho un coniglio testa di leone nano, Antonio, tutto bianco con gli occhi azzurissimi, ieri pettinandolo mi sono accorta che dietro alle orecchie ha come una specie di “forfora”..non molta,ma c’è!! cosa può essere?? un’altra cosa..la vita media di un coniglio di questa specie..quant’è?? la mia veterinaria mi ha messo un po’ di paura dicendo che non sopravvivono più di 4 anni..il mio ha già tre anni…sempre vaccinato, tenuto in casa, pulito e “depilato”…! ciao grazie!!! :)

    • alice scrive:

      potrebbero essere uova delle pulci e non forfora!! cmq posso chiederti se il tuo coniglietto ha le orecchie dritte o abbassate??

  41. Isabella scrive:

    il mio luciferino e’sempre libero x casa, giorno e notte. entra ed esce dalla sua gabbietta…ma ho letto dalle altre persone che i loro piccoletti si fanno prendere con facilita’,il mio invece nn e’molto facile,ma poi dopo si fa’accarezzare tanto,ed ora ha anche iniziato a dare le leccatine(AMORE!)… dite che con il tempo verra’da solo a farsi coccolare?

  42. beatrice scrive:

    Ciao a tutti!
    vi scrivo per chiedervi un po’ di informazioni…

    Io vorrei tanto avere un coniglio nano(sono ancora indecisa sulla razza) ma non so molto su come ci si debba comportare avendo un coniglio in casa.
    Io ho sempre avuto animali(cane e tartaruga) e li amo moltissimo ma so che ogni specie ha delle attenzioni proprie a cui il padrone deve prestare moltissima attenzione.
    Ad esempio io lavoro e non torno mai a casa prima delle 19,per un coniglio questo potrebbe essere un problema?basta lasciarlo fuori dalla gabbietta solo la sera?
    e poi come educarlo?quali sono gli aspetti,le attenzioni e i comportamenti più importanti e giusti da tenere in considerazione?

    Mi scuso per le tante domande ma credo che voi possiate essermi di grande aiuto!
    Ringrazio tutti anticipatamente!
    Ciao Ciao

    • cristina scrive:

      ciao a tutti ho urgente bisogno di risposte..io mi trasferisco in egitto e il mio coniglio viene con me. qualcuno sa se ci son problemi per l altezza nell aereo o magari per il troppo caldo li?

  43. Silvia scrive:

    buongiorno a tutti,
    abbiamo un coniglietto testa di leone da 2 giorni. Il coniglietto è di mia figlia Benedetta che lo ha chiamato Bobolo.
    leggendo i vari commenti mi è sorto qualche dubbio.
    1) cuccia: abbiamo comprato per Bobolo una grossa gabbia attrezzata come ci ha ocnsigliato il negozio. Basta la gabbia con i suoi pellet o dobbiamo mettergli a disposizione una copertina o un piccolo cuscino perchè si crei un angolino più confortevole? Ho notato in questi 2 giorni che si rintana sempre nello stesso angolo
    2) bisogni: Bobolo sporca nella gabbia, è corretto o dobbiamo attrezzare anche una cassettina tipo lettiera per gatti? con quale assorbente? il pellet o va anche bene la lettiera per il gatto?
    3) Pulizia: Il negoziante mi ha detto di pulire la gabbia 1 volta alla settimana, con quale frequenza consigliate di pulirla?
    4) vitalità: Bobolo mi sembra un po’ moscio, si fa prendere in braccio e passa ora sdraiato su mia figlia ma non fa nulla tipo correre, dare baci o fare le altre cose raccontate dagli altri. Deve forse ambientarsi? il poverino che ora ha 3 mesi ha vissuto i primi mesi della sua vita (lugio e agosto) in negozio tutto solo e senza vedere molti umani… forse adesso che è finito in una famiglia di 5 persone, 1 gatto e 2 criceti è un po sbalestrato…
    quante ore al giorno dobbiamo lasciarlo libero?
    5) vaccino e sterilizzazione: a che età?
    6) trasportino: esistono trasportini specifici di dimensioni adatte al coniglio o posso usare quello del gatto?
    scusate la banalità ma per me che ho sempre avuto gatti questo è un mondo nuovo!!!
    … NB l’ incontro con il gatto è stato positivo, non si guardano nemmeno!

    grazie
    Silvia

    • angela scrive:

      ciao silvia, io ho un coniglietto nano testa di leone, si kiama kimba… ha quasi 7 mesi.. quindi ho capito un pò di cose su loro.. và benissimo il pellet x i bisogni e li può fare tranquillamente in gabbia.. la gabbia in teoria serve x quello x mangiare. infatti se hai notato non dormono mai dentro, si trovano un angolino tranquillo dove riposare.. il mio kimba stà libero tutto il giorno aprofittane ora che si fà prendere in braccio xk tra un pò di tempo prenderà confidenza e finirà la pace, poi è normale che passi delle ore sdraiato…la pulizia della gabbia se utilizzi il pellet và bene una volta alla settimana, magari se vedi che la sporca prima in alcuni punti specifici pulisci solo quella parte… vaccino al mio l’ho fatto a 3 mesi, ho fatto il vaccino contro la mav (malattia emorraggica virale) e quello contro la mixomatosi (malattia portata da punture di insetti) questi sono quelli più consigliati xk sono le malattie più aggressive.. io le ho fatte tutte e due lo stesso giorno, parla con il veterinario… la sterilizzazione và fatta in prossimità della maturità sessuale, x i maschi a 6 mesi x le femmine a 5, xk così non diventerà rabbioso e territoriale se maschio, la femmina può avere gravidenze isteriche e tumori all’apparat genitale, il mio non l’ho sterilizzato basta educarlo a non essere prepotente ed è dura ma si può fare…il trasportino cè adatto x i conigli nani e sono molto più pratici ma quello del gatto và, è semplicemente più spazioso e non è un male x loro… spero di esserti stata utile io ti ho risposto in base alla mia esperienza e in base a quello in cui mi sono documentata , se hai bisogno saidove trovarmi. tanti saluti angela

    • Alessia scrive:

      Innanzitutto il coniglio NON deve stare in gabbia. La deve usare come tana dove mangia e sporca ma deve essere SEMPRE libero. Adibire uno spazione per lui con un recinto o una stanza con il cancelletto è la cosa migliore. Copri tutti i fili o buchi dove potrebbe farsi male. Usa solo PELLET la lettiera per gatti è tossica! Contatta un veterinario competente ovvero esperto in esotici! Il vacino va fatto subito è importante. Valuta la sterilizzazione. Il coniglio sta bene in compagnia quindi non lasciarlo solo e attenzione al gatto perchè non deve vederlo come una preda. Il trasportino va bene :)

  44. Laura scrive:

    ciao mi chiamo laura e ho un coniglietto nano di 3 mesi che si chiama telemaco mi lecca di continuo e mi insegue per casa cercando insalata, mangerebbe sempre.
    come mai?

    • angela scrive:

      è normale che mangi di continuo, ma devi regolarlo. se tu gli lasci a disposizione il cibo, lui mangierà solo quando avrà fame, altrimenti frutterà ogni istante per poter ottenere dell’insalata, perchè crede che dopo quela non ne avrà più. io ho fatto così e funziona, ora mi insegue solo quando sà che gli ho portato una verdura diversa e non gliel’ho messa a dispozione.

  45. Niki scrive:

    Ma il coniglio testa di leone deve essere spazzolato?

    • angela scrive:

      cero, esistono delle spazzole apposite, che levano via il pelo caduto. e se alla spazzola unisci anche qualche passata di pettine sei a posto. io il mio lo spazzolo spesso, ed è felice quando lo faccio.

  46. alice scrive:

    ciaoo
    ho da una settimana un coniglio nano testa di leone e si chiama nando!!
    negli’ultimi giorni ho notato che un orecchi lo tiene in basso mentre l’altro lo tiene dritto mi chiedevo se è normale o se puo essere un problema?magari ha preso una botta ?

    • Silvia scrive:

      ciao,
      anche noi abbiamo un coniglietto nano da 1 settimana, si chiama Bobolo detto anche Bobo. Io ho notato che abbassa le orecchie, entrambe, quando ha paura o è a disagio. Magari il tuo Nando sta ancora prendendo confidenza!
      Bobo è da 2 giorni che partecipa un po’ più attivamente, per esempio quando siamo sul divano salta su per prendere le coccole… finalmente con tutte e due le orecchie su! se invece lo prendo io e lo obbligo a prendersi le coccole abbassa le orecchie e ringhia!
      Silvia

  47. Giovanni scrive:

    Dargli da mangiare sempre il cibo comprato nella busta cosa potrebbe fargli ?

    • Silvia scrive:

      ciao,

      il nostro Bobo che ha 4 mesi mangia solo il cibo in busta, abbiamo provato a dargli la carota e qualche foglia di insalata ma non gli piacciono proprio! mangia come un lupo… non vorrei esagerare!
      in settimana andrò dalla veterinaria, ti farò sapere cosa ne pensa
      Silvia

    • angela scrive:

      potrebbe farlo ingrassare e non è una buona cosa, dagli la lattuga le carote e se non le mangia tu non gli mettere mangime e vedrai che se le farà piacere…

  48. silvia scrive:

    anche io ho un coniglio di nome pallina non mi da problemi ma è molto difficile prenderla in braccio perchè continua a scappare; l ‘ unica è attirarla con il cibo ma non posso ogni volta dargli da mangiare.
    Come faccio a fargli capire che non gli voglio fare del male?????????????????

    • angela scrive:

      se è da poco tempo che cè l’hai dagli tempo x capire… magari tu non cercare di prenderlo.. non considerarlo x un pò, gli lasci il cibo senza toccarlo e vedrai che sarà lui a cercarti… ora stà facendo il prezioso… e ricorda che i conigli sono animali tranquilli, solitari.. magari è anche il suo carattere…

    • ely scrive:

      se non vuole pallina non essere presa in braccio lasciala stare se non vuole non vuole

      DOTTORESSA ELISA

  49. Alessia scrive:

    QUOTO”Vive bene in coppia all’interno della stessa gabbia?
    No, il coniglio preferisce una vita solitaria; solo durante l’accoppiamento ammette una compagna. Si ricorda di separare subito il coniglio maschio dalla femmina al quando questa è in gravidanza o ha partorito; infatti il coniglio maschio potrebbe compromettere la salute dei piccolini aggredendoli e a volte manifestando tendenze cannibalesche.”
    I conigli sono animali socievoli e STANNO BENE IN COMPAGNIA E NON DA SOLI. Vanno sterilizzati ENTRAMBI quindi non si hanno problemi di cucciolate. NON VANNO TENUTI ION GABBIA MA DEVONO RESTARE LIBERI SEMPRE.
    Io ne ho due maschio e femmina e stanno benissimo assieme anzi grazie a dio mi sono svegliata. Informatevi bene qui http://www.aaeconigli.it/

    • ely scrive:

      no il coniglio preferisce star da solo

      DOTTORESSA ELISA

      • Alessia scrive:

        Ma lei sta scherzando? E si firma pure dottoressa?

        • angela scrive:

          io posso solo portarte la mia esperienza… anche a me dicevano che il coniglio è un animale solitario poco socievole, ed invece il mio Kimba di 7 mesi corre libero epr casa tutto il giorno, rispette gli spazi è molto pulito ed educato.. e soprattutto è un grande amico giocherellone… io non prendo una femminuccia perchè ho paura di non riuscire a stargli dietro ad entrambi poi… e ritrovarmi con il maschio che essendo più grande la torturebbe… ripeto è una mia scelta tenerlo solo… retsa ilfatto che non è affatto solitario… anzi mi cerca…

  50. Ilenia scrive:

    Ciao a tutti!!
    Abbiamo preso ieri il nostro piccolissimo Alf, testa di leone, di soli due mesi!
    Stamani ha iniziato ad avere diarrea…
    per caso dipende dal mangime che mi hanno venduto?
    :)

  51. angela scrive:

    E’ probabile, perchè magari ancora era abituato con il pellet di verdure.. e il suo intestino non è ancora di digerire un altro mangime… io non avuto problemi con il mio, l’ho preso a 2 mesi e gli ho dato fieno e verdure fresche ma mai fredde… non mi azzardo a darti consigli sull’alimentazione, ma molto probabilmente il mangime non l’ideale er la sua tenera età… io opterei per il baby pellet… meglio se chiedi al veterinario…

    • Ilenia scrive:

      Purtroppo il Alf è morto dopo solo due giorni, noi che ci eravamo subito affezionati (pensa che già ci dava dei piccoli bacini) ci siamo rimasti malissimo!
      Il problema come ha detto la veterinaria che ha fatto l’esame delle feci, è stato proprio il mangime (fioccato, mais e frutta secca) oppure il fatto di essere stato tolto alla madre troppo presto, e per questo senza le dovute difese immunitarie!!
      Ho contattato l’enpa per chiedere maggiore controllo e informazione di questi negozianti assassini che solo a scopo di lucro vendono magimi che i conigli specie se piccolissimi assolutamente NON POSSONO MANGIARE (vedere le numerose testimonianze su internet)
      Sono scioccata!! FACCIAMO QUALCOSA!!

  52. Alessandra scrive:

    Salve, scrivo per la prima volta…
    Non ho ancora preso un coniglio ma ne ho l’intenzione e dato che voglio esserne sicura prima di prenderlo vorrei qualche informazione.
    Posseggo una gabbia molto grande ampia un metro x 70 cm e alta 60 cm. Va bene per il coniglio? l’unica cosa è che si apre dall’alto e quindi il coniglio non può entrarci da solo. La cassetta dei bisogni la si può spostare quando è in gabbia metterla all’interno e la sera quando lui è fuori spostarla fuori? La riconoscerebbe? Quanto dev’essere grande questa cassetta e cosa si mette all’interno? Dentro la gabbia va bene il tutolo di mais?Inoltre quale razza è la più docile, cioè da tenere in braccio e coccolare? Grazie per queste informazioni.

  53. cristina scrive:

    ciao sono arrivata in egitto..nessuno ha saputo darmi info prima..magari nessuno ha portato prima di me un coniglietto nano testa di leone in aereo..bè Niglio ha fatto venezia-roma e poi roma-cairo con me.quando l aereo si è alzato si è avvicinato alla mia mano e io lo accarezzavo e gli parlavo per non farlo impaurire..avevo tanta paura per l altezza e i vuoti d aria ma per fortuna è andata bene.adesso vive con me in un appartamento,prima era abituato al giardino,è libero tutto il giorno e appena posso lo porto al parco..fa tanto caldo ancora e lui cerca le stanze più fresche..alla sera e al mattino è più vivace..devo dire che non ama molto l erba qui e fieno non ce nè..mangia mùslei e biscotti che ho portato dall italia.mai mangiato mangine.devo dire che sono un pò preoccupata..qua non so se chiedo a un veterinario mi risponde da competente..Niglio ha 7 anni e farei tutto per lui..

  54. alessio scrive:

    e bello avere un coniglio io ho bricciola che ha un hanno ma qualche volta sbatte il
    piede per terra forte come mai

    • angela scrive:

      è come un tic nervoso, lo fanno tutti i conigli anche quelli da allevamento, e lepri. tranquillo dovevi preoccuparti se non lo faceva. Lo fanno anche quando si danno lsprint per correre o quando sono felici e giocano. tranquillo stà bene.

      • alessio scrive:

        grazie amica della risposta

        • alessio scrive:

          salve amici sono ancora io volevo sapere come mai bricciola si arrampica sui bracci mordendo e muovendo le zampe in movimenti strani per favore rispondetetemi amici

          • angela scrive:

            se si arrampica su di te non cè da preoccuparsi, anche il mio Kimba lo fà e se dà dei morsetti lo fà per attirare l’attenzione.Se morde più forte in genere lo fà quando è arrabbiato, affamato, o quando sente un odore che lo infastidisce. Non capisco cosa intendi per movimenti strani con le zambe? se puoi essere più preciso, magari spiegando il movimento forse potrò aiutarti.

  55. alessio scrive:

    ok ti spieghero muove le graccia e zampe come se dovesse nuotare

    • angela scrive:

      forse ho capito , lo fà anche il mio sempre che sia lo stesso movimento, e porta le zampe anteriori indietro a volte in mezzo a quelle posteriori, quasi come se volevve scavare, e se gli metti una maglia o qualcosa che gli procuri ingombro lui li toglie di mezzo in quel modo a volte arrotolando quello che gli dà fastidio. non è un problema, ma tu prova a mettergli una maglia e vedi se fà lo stesso mvimento, è un movimento istintivo. . i conigli in libertà scavano, e i nostri piccoli amici cresciuti in cattività hanno comunque quell’istinto. l’importante è che il tuo piccolo non perda l’equilibrio, o sia disorientato,o non poggi bene le zampe, per il retso credo i movementi che mi descrivi siano del tutto normali. non sono un veterinario parlo per esperienza. fammi sapere a presto

  56. Vale scrive:

    Ciao a tutti ..io ho da due mesi una coniglietta nana testa di leone stupenda!si chiama Lea e ha tre mesi e pesa quasi 900g è troppo?!!

    • angela scrive:

      considerando che arrivano a pesare intorno a 1.500kg/1.800kg dopo lo sviluppo completo e nei soggetti più grandi, diciamo che forse è un pò su… ma non ha due mesi la coniglietta? se tu cè l’hai da 2 mesi lei avrà almeno 4 mesi… un pò su forse ma nn ti sò dire con esattezza, magari kiedi ad un veterinario SERIO E BRAVO. stai attenta ai falsi specialisti…

  57. alessio scrive:

    se pesa 900g non preoccuparti, certo non ingozzarla di cibo, i conigli devono sempre mangiare e miraccomando non devi mai fare mancare fieno e acqua!!

  58. alessio scrive:

    avevi ragione angela senza questo sito andrei avanti con i xe

    • angela scrive:

      sono contenta se ti sono stata di aiuto, come ti ho già dett nn ti devi preoccupare x i movimenti i conigli a volte sono buffi, io lo guardo il mio e rido. se hai bisogno nn esitare, a presto.

  59. marcella scrive:

    Ciao,ho acquistato oggi una testa di leone l’ho chiamata Kiki :-)))….ma hanno detto di nn dargli il fieno per ora perche’ e’ ancora piccola ma nn ho chiesto quanto potrebbe avere uffiiii…qualcuno saprebbe aiutarmi??grazie

    • angela scrive:

      Il coniglietto nei primi 15 giorni di vita si nutre solo di latte materno.

      Dai 20 ai 60 giorni oltre al latte materno comincia ad assaggiare sempre più fieno, gradualmente erba, verdure fresche e pellet.
      Dai 60 giorni in poi il coniglietto viene svezzato e non prende più il latte materno, anzi, le coniglie mamme di solito cominciano a disinteressarsi dei cuccioli. Ma io ti consiglierei di non abbondare con il pellettato, ma di dare tanto fieno e verdura fresca, mai fredda. il consiglio di non dargli fieno te lo ha dato il negoziante scommetto, lo fanno per vendere mangime, anch eil mangime che deciderai di dare al tuo piccolo amico deve essere oppurtanamente controllato, ciò non deve essere:
      MANGIMI CON SEMINI, granaglie, CEREALI E FIOCCATI, MAIS, CARRUBE o contenenti farmaci (COCCIDIOSTATICO).
      Il mangime di semi e fioccati è da evitare perché danneggia la salute del coniglio (denti, fegato, apparato digestivo).
      Queste miscele vendute come mangime, sono alimenti grassi e poveri di calcio che negli anni causano gravi problemi al coniglio sia ai denti che all’intestino (sviluppano batteri pericolosi). non dare mai pane,pasta, grissini, biscotti, merendine, e qualsiasi alimento di questo genere, deve seguire una dieta strettamente vegetariana, tanto fieno e acqua pulita tutti i giorni. spero di esserti stata d’aiuto.

  60. alessio scrive:

    be, non si può sapere con preciso l età , comunque calcolando che non può ancora mangiare fieno dovrebbe avere circa 1/2 mesi.non capisco xe non può mangiare il fieno, i conigli mangiandolo diventano sani e con un po di fortuna un veterinario mi ha detto che se i conigli mangiano tanto fieno potrebbero durare pure 10 anni!

    • cristina scrive:

      ciao nessuno risponde alle mie domande..spero questa volta qualcuno mi aiuti..il mio coniglietto ha 7 anni e non vuole più mangiare fieno so bene che deve..cosa posso fare?

      • angela scrive:

        ciao, sarebbe da capire prima di tutto il perchè, magari hai cambiato fieno? io per il mio coniglio non lo compro nel negozio. potresti provare a dargli solo fieno ed acqua, magari ha mangiato qualcosa che glu gusta di più, ed ora lo snobba, anche se è strano perchè di solito lo mangiano volentieri, prova a dargli solo fieno e acqua vedi cosa fà, magari appena ti è possibile prova a parlare con il veterinario vista l’età del coniglio. Cmq tante volte non lo mangiano quando è umido, o quando ha creato anche un pò di muffa che noi magari nn vediamo ma dovrebbe sentirsi un odore diverso, e poi crea un polvere quando lo prendi, quella è la muffa. spero di esserti stata di aiuto.

  61. alessio scrive:

    salve, mi sto affezionando a questo sito e vi vorrei chiedere un consiglio. da un po di tempo mi sono preso un guinzaglio proprio per conigli. mi sembrò subito buono da usare, ma appena sono andato da un veterinario per chiedere consigli mi hanno detto che appena c’è un cane me la devo levare. appena ho chiesto come fare sapete come mi ha risposto? MA SI E SOLO UN CONIGLIO. da quando a detto così nn mi fido più dei veterinari, io AMO la mia coniglietta ese gli dovrebbe succedere qualcosa io nn so come farei. quindi amici,conoscete qualche modo per pprtarla in giro in un modo sicuro? LODO chi mi risponde e lo ringrazio in anticipo GRAZIE!

    • angela scrive:

      Sono sempre io, guarda che per portare i conigli ci sono le pettorine proprio per loro, nn sò se è quella che tu hai comprato, xk il giunsaglio normale lo strozza, ed anche la pettorina dei gatti o dei chiuaua nn sono adatte, io porto il mio tranquillamente, nelle zone tranquille lo lascio a terra tenendolo dal giunzaglio, quando facciamo le passeggiate lo tengo in braccio e mi è capitato di incontrare un bel cagnone rotwailer, ma nn lo ha neanche guardato a mio kimba, sarà xk essendo che vive in appartamento e le cure nn gli mancano nn sà proprio di coniglio, sarà perchè era in braccio, cmq anche quando lo porto dai miei e lo metto giù i cani nn lo toccano, certo devi stare con mille occhi, ma credo che conla pettorina giusta e la dovuta attenzione non avrai problemi, Ps l’unica cagnolina che ha notato il coniglio è stata una bassotta tedesca, ma nn si è avvicinata.

  62. alessio scrive:

    be, i conigli devono mangiare molto fieno ti consiglio di iniziare ogni giorno mettendo fieno e levando la metà delle altre cose. so che può sembrare crudele ma non lasciarlo senza le altre cose, lo tieni 10 minuti e inizi a rimettere le cose che c erano. spero che ti sono stato da aiuto.

  63. alessio scrive:

    grazie della risposta

  64. cristina scrive:

    grazie angela e alessio ma quello che avete detto voi lo sapevo anche io. niente..le ho provate tutte.se lo lascio anche un gg intero con solo acqua e fieno no mangia niente e si vede che ha una fame da matti.continua a venermi vicino e tirarmi i pantaloni.. no posso farlo star così..ho provato anche a chiuderlo la notte nella gabbietta con il fieno ma ancora niente..ho sentito il veterinario e anche lui non ha idee..niglio mangia solo cereali ed erba verde.è vispo comunque e molto affettuoso..avete altre idee? help..

  65. alessio scrive:

    be cristina, visto che non puoi fare altro , non lasciarlo morire di fame ne costringerlo a mangiarlo a forza, cerca di accontentarlo sempre. i conigli sono molto affettuosi e poi se si stanca di cereali anche se non fanno tanto bn al coniglio e erba verde inizierà a mangiare fieno.

  66. serena scrive:

    Salve da circa 1 mese ho un coniglietto ( che ha me mi hanno venduto come razza testa di leone ma ci credo poco… a me sembra un coniglietto normale…)comuque volevo sapere come mai quando lo prendo in braccio mi lecca di continuo,c’è qualcuno che sa darmi una spiegazione? E poi beati voi che leggo che i vostri conigli fanno i bisogni nella cassetina il mio quando lo prendo in braccio dopo un pò mi rimpe la poltrona. Come posso fare ad abbituarlo che quando lo prendo per coccolarlo un pò non mi faccia i bisogi addosso???!!! Forse pretendo troppo!???…. Grazie aspetto risposta a presto

  67. alessio scrive:

    beh, ti lecca di continuo xe vuole scendere tt i conigli fanno cosi cm non credere che si abbituano a fare i bisogni nella gabbia, dipende dal comportamento del coniglio cm dalli molto affetto

  68. alessio scrive:

    a proposito BUON NATALE a tt!!!!

I commenti per questa pagina sono stati disabilitati.
Se non hai trovato quello che cercavi o hai bisogno di un consiglio iscriviti al forum.

Cani a Natale!

Alcune simpatiche foto dei vostri cani che si divertono a ...

Gatti a Natale!

Alcune simpatiche foto dei vostri gatti che si divertono a ...

Pony Baby Butterscot

Che aspetto ha il pony Baby Butterscotch? Il pony Baby Butterscotch ...

Cane Bassotto

Da dove proviene il cane bassotto? "Il bassotto è una razza ...

Cane maltese

Che aspetto ha il cane maltese? "Fisicamente è un cane dai ...

Cani a Natale!

Alcune simpatiche foto dei vostri cani che si divertono a ...

Gatti a Natale!

Alcune simpatiche foto dei vostri gatti che si divertono a ...

Pony Baby Butterscot

Che aspetto ha il pony Baby Butterscotch? Il pony Baby Butterscotch ...

Cane Bassotto

Da dove proviene il cane bassotto? "Il bassotto è una razza ...

Cane maltese

Che aspetto ha il cane maltese? "Fisicamente è un cane dai ...